Riviste all’Indice. La controriforma dell’Anvur

Ho scelto di inviare l’articolo Riviste all’Indice. La controriforma dell’Anvur a Roars, che l’ha pubblicato oggi, sia perché desideravo fosse discusso anche da chi non è d’accordo con me, sia perché volevo chiarire, fuori da ogni conflitto d’interessi,  la posizione teorica condivisa da Brunella Casalini e da me. Dalla teoria discenderanno delle proposte pratiche che renderemo pubbliche fra qualche giorno. Intanto proponiamo a tutti la domanda a cui tenteremo di rispondere: è possibile costruire una forma di valutazione chiara e trasparente che si sottragga al rischio della scienza di stato rimanendo nelle mani della comunità degli studiosi?

Tags:

Accessi: 36

2 thoughts on “Riviste all’Indice. La controriforma dell’Anvur”

  1. Merita una segnalazione anche l’articolo di Francesco Sylos Labini uscito oggi sul “Fatto quotidiano”, nonché, naturalmente, la lettera inviata dalla Classe di Scienze Morali, Storiche e Filologiche dell’Accademia dei Lincei al presidente della repubblica, a proposito delle aree 10-14. Come nota lo stesso Sylos Labini, la mozione dei Lincei sembra condividere parecchie delle critiche alla procedura presentate in questi mesi su Roars e, nel loro piccolo, anche da queste parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *